Regolamento

Scarica modulo da compilare
(formato pdf)

Scarica modulo da compilare
(formato word)

 8° Festival Internazionale del Teatro Amatoriale
Premio “Marcello Mascherini”

REGOLAMENTO

Art. 1
Il “Festival Internazionale del teatro amatoriale” è una rassegna-concorso dedicata alla promozione dell’arte teatrale.

E’ organizzata dal Comitato Provinciale F.I.T.A. Pordenone in collaborazione con la F.I.T.A. Nazionale, la C.O.E.P.T.A. (Confederazione Europea Per il Teatro Amatoriale), la C.I.F.T.A. (Comitato Internazionale Federazioni di Teatro Amatoriale), le Associazioni artistiche “Proscenium Teatro” di Azzano Decimo, e “Il teatrozzo” di Pasiano di Pordenone e con il contributo della Fondazione Friuli, dei Comuni di Azzano Decimo e Pasiano di Pordenone ed il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia.

Art. 2
La manifestazione si svolgerà presso i Teatri: “Marcello Mascherini” di Azzano Decimo e “Gaspare e Carlo Gozzi” di Pasiano di Pordenone nei mesi di ottobre e novembre 2017.

Art. 3
Possono presentare domanda di partecipazione tutte le compagnie o gruppi teatrali non professionisti senza limite di provenienza.

Art. 4
Il lavoro proposto, della durata minima di 80 minuti, può essere in lingua italiana o vernacolo. Sono esclusi spettacoli esclusivamente mimici.

Art. 5
Ogni compagnia può presentare al massimo due opere teatrali, ma potrà essere ammessa alla fase finale soltanto con una.

Art. 6
La domanda di partecipazione, redatta su propria carta intestata, va indirizzata al “Comitato Provinciale F.I.T.A. Pordenone”, viale Trento n. 3, 33170 Pordenone, e dovrà essere spedita entro il 30/06/2017;

La Domanda, a firma del Legale Rappresentante,  dovrà contenere i seguenti allegati:

  • Assegno bancario non trasferibile intestato al Comitato Provinciale F.I.T.A. Pordenone o Copia dell’avvenuto bonifico di € 30,00 a favore del Comitato Provinciale F.I.T.A. Pordenone (Codice IBAN: IT90 S088 0564 8500 0400 6100 567 – Causale: Iscrizione 8° Festival Internazionale del Teatro Amatoriale);
  • Generalità complete del legale rappresentante della compagnia, con recapito telefonico ed orario di reperibilità;
  • Titolo, autore e traduttore (se opera straniera), numero degli atti e durata dell’opera proposta;
  • Liberatoria SIAE nel caso che l’opera non sia tutelata;
  • DVD dell’intero spettacolo proposto, che non verrà restituito;
  • N. 5 foto in formato digitale di ottima risoluzione;
  • Elenco completo del cast artistico, tecnici compresi (a fianco di ciascuno, dovranno essere indicati gli estremi della tessera sociale, che dà diritto alla copertura assicurativa; in mancanza di ciò, la Compagnia dovrà munirsi di polizza assicurativa);
  • Elenco delle musiche utilizzate nello spettacolo, con indicazione di relativi autori e durate e liberatoria SIAE nel caso non siano tutelate;
  • Relazione illustrativa dell’attività della compagnia (partecipazione a rassegne o festival, curriculum artistico, etc.);
  • Dichiarazione del legale Rappresentante, attestante che la compagnia che rappresenta agisce in forma non professionistica, con attori non professionisti, senza scopo di lucro (fa fede, a tal proposito la ricevuta di iscrizione ad una Federazione Nazionale o ad una Federazione Teatrale Europea facente parte della CIFTA);
  • Autodichiarazione da parte del rappresentante attestante la conformità del materiale utilizzato (scenografie, costumi, attrezzatura, arredi) alle vigenti norme di legge;
  • Scheda informativa (allegato 1);
  • Dichiarazione di accettazione incondizionata del presente regolamento (allegato 2).

I documenti richiesti dovranno essere allegati alla domanda, pena nullità della stessa.

Tutto il materiale spedito non sarà restituito, fermo restando che l’organizzazione ne assicura la non riproduzione.

Art. 7
Le selezioni per l’ammissione alla fase finale del Festival, saranno effettuate dal Comitato Organizzatore, che visionerà le videoregistrazioni. Le decisioni del Comitato sono inappellabili ed insindacabili.

Entro il 30 luglio verrà data la comunicazione di ammissione al Festival, le compagnie dovranno confermare entro 15 giorni la loro partecipazione a mezzo telegramma o mail al seguente indirizzo: info@fitapordenone.it, allegando l’eventuale autorizzazione dell’autore.

Alle compagnie non ammesse verrà data comunicazione tramite e-mail.

Art. 8
Alle Compagnie ammesse alla Rassegna spetteranno 800 € (compresa IVA), quale rimborso per le spese sostenute.

Inoltre, alle sei compagnie selezionate verrà riconosciuto un ulteriore rimborso spese viaggio nei termini riportati dalla seguente tabella:

Distanza da Pordenone: fino a 250 km
Pasti: cena sera dello spettacolo
Pernottamento: no

Distanza da Pordenone: da 251 a 600 km
Pasti: cena sera dello spettacolo
Pernottamento: notte dopo lo spettacolo

Distanza da Pordenone: oltre 601 Km
Pasti: pranzo e cena giorno dello spettacolo
Pernottamento: la notte prima e quella dopo lo spettacolo
L’ospitalità è da intendersi per i soli artisti in locandina + 1 regista + 2 tecnici (massimo 12 elementi) in alberghi convenzionati in camere doppie o triple.
L’organizzazione corrisponderà a ciascuna compagnia proveniente da distanze superiori a 250 Km da Pordenone, un ulteriore contributo di € 0,36 a Km (Iva compresa) quale rimborso per le spese di viaggio e trasporto scene.
Alle compagnie selezionate provenienti dall’estero, o con particolari esigenze tecniche-logistiche, potranno essere previste diverse modalità di rimborso spese. Le stesse dovranno essere preventivamente concordate tra le compagnie ed il Direttivo FITA Pordenone.

Art. 9
Ogni Compagnia dovrà disporre delle scene, costumi, attrezzature e di quanto altro occorra per l’allestimento dello spettacolo. L’organizzazione mette a disposizione: impianto audio ed impianto luci. A seconda del teatro assegnato sarà inviata una scheda tecnica con l’impiantistica a disposizione, ogni altra esigenza sarà a carico della compagnia.
Dovrà, inoltre, prendere in consegna lo spazio assegnato entro l’orario indicato dall’organizzazione, ed ultimare l’allestimento scenico entro le ore 19.30, rendendolo completamente libero entro le due ore successive al termine dello spettacolo, attenendosi rigorosamente alle disposizioni del Direttore di Palcoscenico del Teatro.

Art.10
Le compagnie ammesse alla Rassegna, concorrono all’assegnazione dei seguenti premi:

  1. migliore Rappresentazione;
  2. migliore Regia;
  3. migliore attore protagonista;
  4. migliore attrice protagonista;
  5. migliore attore non protagonista;
  6. migliore attrice non protagonista;
  7. migliore scenografia;
  8. Gradimento del pubblico.

Alla migliore rappresentazione verrà consegnato anche un assegno di 1.000.
All’assegnazione dei premi procede, a suo insindacabile giudizio, una giuria composta da qualificati operatori teatrali.
L’Assegnazione del Premio e dei riconoscimenti sarà resa nota durante la Serata di Gala che si terrà nel mese di novembre 2017 (data da stabilire) alle ore 21, presso il Teatro “Marcello Mascherini” di Azzano Decimo (PN). L’organizzazione si riserva la facoltà di istituire ed assegnare ulteriori premi.
E’ obbligatoria la presenza delle compagnie partecipanti, per quelle provenienti da oltre 250 Km sarà data ospitalità di pernottamento per due persone.

Art. 11
Le compagnie partecipanti al Festival sollevano l’organizzazione da ogni responsabilità, civile e penale, per danni eventualmente cagionati dalle stesse nel corso della manifestazione, permanendo l’obbligo di copertura assicurativa.
Parimenti, l’organizzazione non si assume responsabilità per eventuali danni subiti dalle compagnie (persone o cose) durante la Rassegna.

Art. 12
Il calendario della ottava edizione del Festival sarà tempestivamente predisposto e le Compagnie ammesse dovranno rilasciare una dichiarazione esplicita di accettazione della data stabilita per la rappresentazione che verrà fissata insindacabilmente dal Comitato Organizzatore.

Art. 13
Con la partecipazione al Festival, la Compagnia autorizza il trattamento dei dati personali (legge 675/96) contenuti nelle opere e nel materiale complementare; autorizza l’archiviazione delle opere presentate presso la sede del Comitato Organizzatore, la quale si riserva di catalogarle e renderle disponibili per tutte le proiezioni, manifestazioni, trasmissioni, eventi vari promossi dallo stesso Comitato per scopi culturali e didattici, comunque non commerciali.
La compagnia autorizza, altresì, il Comitato Organizzatore ad effettuare registrazioni audio e video, da utilizzare per gli scopi suddetti.

Art.14
Le Compagnie, ora per allora, sollevano da ogni e qualsiasi responsabilità il Comitato organizzatore, qualora il programma dovesse subire variazioni e/o soppressioni per cause di forza maggiore.

Art. 15
L’iscrizione alla Rassegna comporta l’accettazione integrale del presente Regolamento.
Per eventuali controversie viene fin da ora indicato ed accettato, senza riserve dalle parti, il Foro di Pordenone.

Comments are closed.