Risate in compagnia – Teatro Gozzi

TEATRO GOZZI – Pasiano di Pordenone (PN)

Piazza Alcide De Gasperi, 1 – Pasiano

Programma

In bona compagniaSabato 12 gennaio 2019 ore 21.00

Compagnia “Proposte Teatrali” di Trieste
IN BONA COMPAGNIA  di Alessandra Privileggi
Testo e regia di  Alessandra Privileggi

Andrea Ramani, giovane uomo soffocato dall’amore materno e con una personalità maniacale per quante sono le sue fissazioni, ha un grande sogno: diventare un attore. A trent’anni finalmente decide di andare a vivere da solo ed inizia così la sua nuova vita, è  entusiasta dell’appartamento e dei progetti ancora tutti da realizzare. Ma si accorge molto presto di non essere solo e di condividere il suo spazio con sei misteriosi inquilini, che ‘appaiono’ e ‘scompaiono’ turbandogli il sonno e le notti.

Trappola per troppiSabato 2 febbraio 2019 ore 21.00

Compagnia “Teatro alla coque” di Porcia (PN)
TRAPPOLA PER TROPPI a cura della compagnia
Regia di Enzo Samaritani

Con il pretesto di mettere in scena il testo di Agatha Christie “Trappola per  topi” il Teatro a la coque trasforma, reinterpreta, stravolge il testo per farne una lettura scenica drammatizzata dal sapore tragicomico e surreale.

Un inaspettato colpo di scena trasformerà la situazione accompagnando il pubblico nel fantastico mondo del teatro dove può accadere di tutto.

Sabato 16 febbraio 2019 ore 21.00

Compagnia “I commedianti per scherzo” di S. Cassiano  di Brugnera (PN)
BENVENUTO REVERENDO di Gianni Cravero
Regia di Carla Manzon

“Benvenuto Reverendo” narra una vicenda piuttosto complicata e intrigante, in alcuni momenti esilarante. La comunità di un piccolo paesino del Veneto sta aspettando il nuovo sacerdote, l’evento è attesissimo, poiché i paesani non vedono l’ora di festeggiare questo avvenimento mondano, che provoca curiosità ed eccitazione. I tipi che si aggirano intorno alla chiesa sono di varia umanità: due zitelle religiosissime ma linguacciute, una perpetua credulona e senza peli sulla lingua, un sacrestano che arriva non si sa perché (ma poi con un colpo di scena si scoprirà) dalla profonda Sicilia, un factotum pasticcione e non molto sveglio di comprendonio, un sindaco che viene sempre tacitato da una moglie piuttosto prepotente e volitiva, e Suor Amelia, sempre pronta a placare i dissapori che spesso accadono tra i membri della piccola comunità. Finalmente il sacerdote arriva, ma non è proprio il prete che i paesani si aspettano, è un prete un po’ squinternato che porta con sé un misterioso segreto. Tra canti improbabili di un coro impossibile da ascoltare e varie vicissitudini a sfondo leggermente “noir”, riusciranno infine i paesani ad accettare le stranezze di un sacerdote alquanto particolare? Al pubblico il piacere di scoprirlo. Buone risate a tutti!

logo il teatrozzoSabato 2 marzo 2019 ore 21.00

SOLO PER SABATO 2 MARZO INGRESSO LIBERO CON PRENOTAZIONE DEL POSTO
Compagnia “Il Teatrozzo” di Pasiano di Pordenone (PN)
QUANDO CHE EL SOL SE ALSA A OCIDENTE di Luciano Rocco

Regia di Francesco Bressan

“In Quando che el sol se alsa a Occidente troviamo una struttura teatrale che si avvicina alla “pochade”, ma con un retrogusto piuttosto amaro. Usando ironia e satira, Luciano Rocco disegna una sagra di ipocrisie piccolo borghesi, dove ognuno ha qualcosa da nascondere e dove la facciata irreprensibile è il paravento di mille miserie e meschinità. E attraverso quel personaggio che improvvisamente riacquista la salute, l’autore sembra divertirsi a gabbare tutti gli altri personaggi, uno più moralmente piccolo dell’altro.” (cfr.Nico Nanni in “I le contava par tuta Pordenon”)

Ma il pubblico ride, si diverte e, come spesso accade nelle commedie di Rocco,  riflette su una realtà sempre così presente ma anche, così grottesca.

Comments are closed.