Solo una vecchia mansarda

Testo di Valerio Di Piramo
Regia di Alessandro Gennaro

Il Conte Cesare ed il suo servo Ettore, entrambi trapassati, vivono l’eternità nella mansarda di un vecchio castello, gestito dall’anziana governante. Andato in eredità al nipote del conte Ugo, il maniero dovrà subire dei restauri voluti dalla giovane e procace Franca, moglie di quest’ultimo, affiancata da sua sorella Carla. Le due donne giovani e belle, provocano il riaccendersi dei sensi, ormai sopiti da tre secoli, dei due fantasmi che in un susseguirsi di situazioni paradossali finiranno col dover cambiare il proprio stile di…….vita!!!!!!!!!!!!!

Comments are closed.